Parco di Portofino, Toti: "Bene la pronuncia del Tar, adesso un percorso condiviso"

di Redazione

"Il perimetro iniziale era stato imposto dall'alto e per questo osteggiato da tutti i sindaci". Il vicepresidente Piana: "Fatta chiarezza su una procedura inusuale"

Parco di Portofino, Toti: "Bene la pronuncia del Tar, adesso un percorso condiviso"

 "Siamo soddisfatti della pronuncia del Tar che segna il punto di partenza per avviare un percorso realmente partecipato con il territorio per stabilire in primis regole condivise su cui ragionare per il futuro, mantenendo come punti fermi la valorizzazione e il rispetto dell'ambiente".

Così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, il vicepresidente Alessandro Piana insieme al presidente del Parco Naturale Regionale di Portofino Matteo Viacava in merito alla sentenza del Tar che ha accolto i ricorsi della Regione Liguria e dei Comuni di Portofino, Recco, Avegno, Tribogna, Cicagna, Santa Margherita Ligure, Rapallo, Zoagli e Chiavari, annullando la perimetrazione provvisoria e le misure di salvaguardia del Parco Nazionale di Portofino.

Lo stop ha effetto anche sulla costituzione del Comitato di gestione. "La perimetrazione iniziale - prosegue Toti - era stata imposta dall'alto e per questo osteggiata fin da subito da tutti i sindaci del territorio, di cui non venivano rispettate esigenze e istanze. Come Regione Liguria ci siamo quindi immediatamente schierati al fianco delle nostre comunità locali: da parte nostra non vi è un'ostilità preconcetta al parco, ma è evidente che non si possa prescindere dalle caratteristiche del Parco di Portofino, un unicum nazionale".

"È stata fatta chiarezza su una procedura che, fin da subito, avevamo definito inusuale - spiega il vice presidente Piana - e che non era riconosciuta favorevolmente dai territori. Occorre ricominciare da questa larga intesa territoriale per avviare nuove e più proficue interlocuzioni con gli uffici del ministero, che sicuramente non saranno indifferenti alle richieste della Liguria".

"L'istituzione del Parco Nazionale - afferma il Presidente del Parco Naturale Regionale e sindaco di Portofino Matteo Viacava - non può essere imposta dall'alto (e da lontano) in maniera unilaterale, ma deve essere partecipata dai Comuni che ne sono coinvolti".