Condividi:


Offese a Jole Santelli, il preside del Pertini: "Nei prossimi giorni non sarà in aula"

di Redazione

Alessandro Cavanna, dirigente dell'istituto scolastico: "Come scuola ci siamo dissociati da quanto scritto dall'insegnante"

Non accenna a placarsi il polverone sollevato dalle dichiarazioni espresse sui social da Paola Castellaro, simpatizzante 5 Stelle e insegnante del liceo Pertini di Genova sulla morte di Jole Santelli. "Nella giornata di ieri hanno iniziato ad arrivarci tantissime mail, alcune anche particolarmente accese - commenta Alessandro Cavanna, dirigente scolastico del liceo Pertini - e in questo caso il compito del dirigente è di avviare un'istruttoria e poi, nel caso, una procedura seguendo il codice di comportamento dei pubblici dipendenti. Data però la tipologia del comportamento, non sono io il responsabile competente. Detto questo, però, come scuola abbiamo emesso un comunicato col quale ci siamo subito dissociati e abbiamo preso le distanze da quanto espresso dall'insegnante".

"C'è una procedura che riguarda l'ufficio disciplinare - spiega ancora Cavanna - che valuterà il comportamento, anche dopo un'audizione con l'interessata, e poi prenderà una decisione. Al momento, comunque, anche per tutelare l'insegnante, ho adottato provvedimenti di un certo tipo, evitando che nei prossimi giorni entri nelle classi".