Masone, i test molecolari confermano il focolaio di 32 persone in rsa: un ricovero

di Alessandro Bacci

Tutte le persone interessate stanno affrontando il virus in buone condizioni di salute, anche grazie alle tre dosi di vaccino ricevute

Masone, i test molecolari confermano il focolaio di 32 persone in rsa: un ricovero
Dopo la positività di 32 persone emersa dai test antigenici nella casa di riposo G.V.M. Macció di Masone, anche i tamponi molecolari hanno confermato il responso. Sono i 25 casi di positività al Covid-19 tra i pazienti della struttura, che vanno ad aggiungersi a 7 operatori sanitari, anch’essi risultati positivi.
 
Fortunatamente, fanno sapere dalla struttura, tutte le persone interessate stanno affrontando il virus in buone condizioni di salute, anche grazie alle tre dosi di vaccino ricevute che hanno attenuato i sintomi. Si registra un solo caso di ospedalizzazione tra gli ospiti della residenza a causa di diverse problematiche sanitarie pregresse, oltre alla positività riscontrata. Tutte le persone coinvolte dal contagio sono in isolamento e in regime di vigilanza attiva.
 
Tutti i pazienti avevano ricevuto la terza dose di vaccino nella giornata di martedì 16 novembre. Ancora non è chiaro in che modo il virus sia riuscito a entrare nella struttura.