Condividi:


Liguria, test genetico "Nipt" gratuito per le donne a rischio in gravidanza

di Antonella Ginocchio

L'ok del Consiglio regionale alla mozione del capogruppo Pd, Luca Garibaldi: il test evita l'amniocentesi

Test genetico "Nipt" grauito per le donne "a rischio" in gravidanza. Lo ha deciso il Consiglio regionale dellla Liguria, approvando all'unanimità la mozione presentata da Luca garibaldi, capogruppo Pd.  Spetta ora alla giunta il compito di formalizzare il provvedimento, che ha ottenuto il via libera. 

"Questo esame va ad evitare l'amiocentesi, che è invasiva e ha un rischio di aborto elevato. Le nuove tecnologie consentono di avere esami più sicuri. - ha detto Garibaldi - Il Nipt è molto costoso e ora  non è ancora riconosciuto nei livelli essenziali di assistenza a livello nazionale, pertanto è a carico del paziente. Ma  alcune Regioni si stanno muovendo per garantirne il rimborso parziale o totale per le persone che ne fanno richiesta."

Iil costo del test si aggira tra i 600 e gli 800 euro . "Si tratta di un test piuttosto costoso, ma c'è l'assoluta necessità di garantirlo a chi ne ha bisogno - ha ribadito Garibaldi -  Chiediamo quindi che la Regione lo renda gratuito e rimborsabile alle donne in gravidanza, indipendentemente dall'età, in presenza di alcuni fattori di rischio."

Ha concluso il consigliere: "La sicurezza in gravidanza e i test  della salute della donna e del nascituro  dev ono essere accessibili a tutti,  indipendentemente dalle condizioni di reddito.  Controlleremo che le misure approvate dal Consiglio vengano attuate".