Genova, anche in città spuntano le prime liste di prodotti "razionati" nei supermercati

di Redazione

Dopo l'olio di semi, sono i prodotti di conservazione più facile: frutta sciroppata, sott'olio, carne in scatola e omogeneizzati. Qualcosa di molto simile era accaduto due anni fa per la pandemia

Genova, anche in città spuntano le prime liste di prodotti "razionati" nei supermercati

Si era cominciato nei giorni scorsi con l'olio di semi di girasole, con un supermercato di Ventimiglia che iniziò ad impedire grandi scorte (sopra i 50 litri). Ma adesso c'è un cambio di passo.

In diversi supermercati di Genova cominciano a comparire avvisi su prodotti "razionati", o per meglio dire fortemente limitati nella quantità massima acquistabile. Questo cartello comparso in un punto vendita della Lidl, per esempio, raccomanda di contenere gli acquisti di frutta sciroppata, prodotti sotto'olio (cinque pezzi al massimo per entrambi) carne in scatola  e omogeneizzati (3 pezzi), oltre ovviamente a tutti i tipi di olio di semi (i primi ad aver risentito) degli effetti della guerra.

Sembra di essere tornati a due anni fa, quando nei primi giorni della pandemia i primi a sparire dagli scaffali furono proprio i generi...da dispensa, prodotti in grado di essere facimemente conservati per prudenza.