Il più bello d'Italia è di Genova, Mattia: "Guido i bus e mi alleno tre ore al giorno"

di Alessandro Bacci

1 min, 24 sec

Il 30enne si racconta: "È stata una grande emozione, mi piacerebbe fare qualcosa in televisione o nel mondo della moda"

Si chiama Mattia Semeria De Regibus, ha 30 anni ed è di Genova, ma da qualche giorno è meglio conosciuto come il più bello d'Italia. Il ragazzo è stato incoronato a Borghetto Santo Spirito, ma la sua vita non è cambiata e prosegue regolarmente con il suo lavoro da autista sui bus Amt: “È nato tutto per caso, io sono sempre stato attratto dal mondo dell'estetica e della bellezza ma per ragioni di tempo e lavorative non ci ho mai investito più di tanto. Ero a conoscenza del nome e dei concorsi più importanti a livello maschile. Mandando semplicemente una candidatura mi è stata fatta una proposta due giorni prima dell'avvenimento, la chiamata è stata inaspettata. È stata una fortuna partecipare, ho trovato un collega all'ultimo minuto che mi ha sostituito, è stata un'emozione grandissima. Sapere che 20 anni fa l'ha vinto un personaggio come Gabriel Garko mi inorgoglisce ancora di più."

Mattia vive a Borgoratti con la madre e la sua vita è la sua vita è scandita da ritmi incessanti tra lavoro e plaestra: “Più o meno mi alleno cinque giorni a settimana per un totale di tre ore giornaliere. Ci investo tanto, devo ringraziare mamma e papà però ci sono tanti sacrifici dietro. Seguire una certa alimentazione e avere un certo rigore non è semplice ma non mi pesa.”

Ma la vita di Mattia è cambiata? “Due giorni fa alla fine del turno sono salite due signore e mi hanno riconosciuto, hanno voluto fare una foto. Sono cose sicuramente piacevoli. Mi piacerebbe fare qualcosa in termini di televisione o di moda. Armani è il mio stilista preferito quindi chissà...”