Genova, cade dal tetto dello stabilimento balneare: 31enne in rianimazione con gravi danni cerebrali

di Edoardo Cozza

È caduto da un'altezza di circa 10 metri ed è rimasto incastrato tra il muro e la struttura: soccorso da 118 e vigili del fuoco è in codice rosso al San Martino

Genova, cade dal tetto dello stabilimento balneare: 31enne in rianimazione con gravi danni cerebrali

Un ragazzo di 20 anni è ricoverato in gravi condizioni in ospedale a Genova dopo essere caduto la scorsa notte dal tetto di una cabina di uno stabilimento balneare di corso Italia, il lungomare del capoluogo ligure.

Il giovane, che era in compagnia di alcuni amici, ha fatto un volo di circa 10 metri ed è rimasto incastrato nell'intercapedine tra il muro e la cabina. Sul posto sono intervenuti il 118, con l'automedica, e i vigili del fuoco che hanno calato medico e infermiere per soccorrere il ferito. Il ragazzo è stato intubato e trasportato in codice rosso all'ospedale San Martino

La polizia indaga per ricostruire la dinamica.

*aggiornamento 14.14

E' stato trasferito in rianimazione per gravi danni cerebrali l'uomo di 31 anni (e non 20 come scritto in precedenza) caduto la scorsa notte dal tetto di una cabina di uno stabilimento per cercare di entrare in un locale da dove era stato respinto. Secondo quanto ricostruito, l'uomo avrebbe sbattuto la testa sugli scogli finendo in una intercapedine. I vigili del fuoco e i medici si sono calati lungo il muraglione di sostegno per raggiungerlo.