Venerdi, 20 settembre 2019  

Genova scommette sul turismo congressuale: oltre 600mila presenze nel 2018

L'assessore Berrino: "La città ha avuto la capacità di attrarre convegni importanti e di qualità"
2019-09-11T12:56:07+00:00

Oltre 7000 eventi che portano in città più di 600mila partecipanti. Sono questi i numeri presentati dall’Osservatorio Italiano Congressi e degli Eventi che ha reso noti i dati dell’indagine condotta per conto del Congress Bureau Genova sull’attività congressuale nella città metropolitana e relativi al 2018. Un tipo di turismo quello congressuale che può rappresentare un’opportunità incredibile per tutta la città.

“I risultati per Genova sono importanti e sono in crescita – spiega Carla Sibilla, presidente del Congress Bureau Genova – Il settore vale perché dà ricadute economiche ampie per tutta la città e fa sì che gli operatori privati lavorino tutti insieme per promuovere gli eventi sul territorio. Genova vuol confrontarsi su questi numeri con tutti gli altri competitor italiani perché il potenziale è estremamente alto”.

I numeri del 2018 sono positivi ma anche quelli di quest’inizio del 2019 sembrano avere il segno più. “I dati sono molto positivi – ha detto l’assessore regionale al turismo Gianni Berrino – Abbiamo un +8% di Genova che è un dato molto importante. La città ha avuto la capacità di attrarre congressi importanti e di qualità”.

TELENORD