Genova, peste suina: il Comune stabilisce la macellazione immediata dei capi di 7 allevamenti

di Edoardo Cozza

La disposizione dell'Asl 3: vietato anche il ripopolamento per un periodo di sei mesi: "Necessario per tutelare la salute degli animali"

Genova, peste suina: il Comune stabilisce la macellazione immediata dei capi di 7 allevamenti

Su disposizione di Asl 3, che ha recepito le direttive nazionali sulle Misure di controllo e prevenzione della peste suina africana, il Comune di Genova ha stabilito la macellazione immediata dei suini di sette allevamenti ubicati nell'area infetta del territorio comunale.

Il provvedimento, che prevede anche il divieto di ripopolamento del bestiame per un periodo di sei mesi, si legge nella nota "si è reso necessario per tutelare la salute degli animali e per contrastare il diffondersi della malattia, altamente contagiosa e causata da un virus del genere Asfivirus, che colpisce solo i suini domestici e/o selvatici causando un'elevata mortalità".