Condividi:


Genova, mercoledì entrerà in funzione il nuovo ospedale da campo al San Martino

di Redazione

Ecco la nuova struttura da 24 posti letto. Si lavora per arrivare a un piano incrementale di 270 posti in tutta la Liguria

L'ospedale da campo allestito dalla Croce Rossa nel piazzale davanti al pronto soccorso del Policlinico San Martino "è a supporto del pronto soccorso: non sono letti aggiuntivi in senso tradizionale ma servono per evitare l'assembramento del pronto soccorso durante il triage respiratorio e la classificazione del malato". Consentiranno di evitare l'assembramento e la scomodità o una situazione poco consona per molti malati. I pronto soccorso restano una strettoia d'accesso al sistema sanitario. Questi 24 posti letto servono a dare maggiore capacità di accoglienza al pronto soccorso".

"Questa struttura è uno strumento utile a decongestionare il pronto soccorso e alleviare il carico esagerato che abbiamo avuto, e favorire un miglior flusso all'interno del pronto soccorso - ha detto Angelo Gratarola, direttore del Dipartimento Emergenza e di Anestesia e Rianimazione del Policlinico, membro della task force regionale. - Sarà un reparto di degenza per complessità bassa".

Questa struttura "è diversa dalle strutture esterne che gestisce la Protezione civile, perché è una struttura sanitaria - ha detto l'assessore regionale alla Protezione civile Giacomo Giampedrone -. Noi stiamo lavorando in esterna rispetto agli ospedali per costruire quel supporto di bassa intensità che serve per sgravare i letti di ospedale con un percorso clinico molto più blando. E stiamo ragionando di arrivare a un piano incrementale di 270 posti letto entro questa settimana sparsi da Ponente a Levante che verranno messi a disposizione di tutti i sistemi sanitari con la guida e la gestione centrale da parte della Protezione civile sui servizi alla persona. Si tratta di assistere pazienti positivi già clinicamente guariti". Il compound - che entrerà in funzione mercoledì - è composto da sei tende per un totale di 24 posti letto e una zona triage. Il personale medico e infermieristico che opererà al suo interno sarà tutto del Policlinico S.Martino.