Genova, la nuova stagione del Politeama Genovese: comicità, teatro oltre al ritorno dei musical

di Redazione

Quaranta spettacoli con un'ampia gamma di scelte fra musical, commedie, teatro comico, danza, teatro di narrazione

Genova, la nuova stagione del Politeama Genovese: comicità, teatro oltre al ritorno dei musical

Quaranta spettacoli, dei quali ben 34 in abbonamento con un'ampia gamma di scelte fra musical, commedie, teatro comico, danza, teatro di narrazione. Il Politeama Genovese ha presentato la nuova stagione che prenderà il via il 26 ottobre con il Balletto di Roma e "Giulietta e Romeo" nella coreografia di Fabrizio Monteverde.
Anteprima di sicuro richiamo, sarà dall'11 al 16 ottobre il ritorno di Angelo Pintus (fuori abbonamento).

Alla conferenza stampa tenuta dallo staff del Genovese (la direttrice generale Claudia Scerni e il direttore artistico Danilo Staiti) sono intervenute l'assessore regionale Ilaria Cavo e l'assessore comunale Lorenza Rosso.
Il Genovese conferma anche in questa stagione la sua vocazione a un intrattenimento leggero declinato nelle diverse forme possibili e in stretto rapporto con artisti di sicuro richiamo: oltre al citato Pintus, arriveranno, ad esempio, Ale e Franz ("Atti scenici in luogo pubblico", 11-12 novembre), Maurizio Lastrico (2-4 gennaio con il 31 dicembre fuori abbonamento), Vanessa Incontrada ("Scusa sono in riunione, ti posso richiamare?", 10-12-gennaio), Elio (dedicato a Jannacci, 21 gennaio), Sabina Guzzanti ("Le verdi colline dell'Africa", 25 gennaio), e, ancora, Enrico Bertolino (15 febbraio), Gioele Dix (2 marzo), Veronica Pivetti (3-4 marzo), Antonio Ornano (17-18 marzo). Nutrita la sezione musical con titoli ormai storici come "Mamma mia" (23-27 novembre) accanto a curiose novità come "Pretty woman" (dal celebre film con Julia Roberts e Richard Gere, 15-17 dicembre), "Casanova Opera pop" (musiche di Red Canzian, 27-28 gennaio) e "Legally Blonde, la Rivincita delle Bionde" (24-25 febbraio). Nella sezione commedie, da seguire, "Il malato immaginario" di Moliere con Emilio Solfrizzi e Lisa Galantini (19-20 gennaio). Infine la sezione danza che proporrà il classico e il moderno: fra i vari appuntamenti da segnalare "Notre-Dame de Paris" con il Balletto di Milano (15 novembre), la Parsons Dance (29 novembre) e "Kataklò Athletic Dance Theatre" (16 marzo).