Genova, è morto il grifone ritrovato a Molassana: possibile un avvelenamento da piombo

di Marco Innocenti

Il volatile, apparso subito molto stanco e debilitato, potrebbe aver ingerito il metallo cibandosi della carcassa di un animale ucciso in una battuta di caccia

Genova, è morto il grifone ritrovato a Molassana: possibile un avvelenamento da piombo

Non sono bastate le cure dei veterinari dell'Enpa: il grifone ritrovato qualche giorno fa a Molassana purtroppo non ce l'ha fatta. L'animale, apparso subito molto debilitato, è morto per cause ancora da accertare ma la più probabile sembra possa essere un'intossicazione da piombo. E' la pista che stanno seguendo i veterinari per cercare di stabilire le cause della morte: il volatile, sicuramente proveniente da una riserva naturale, avrebbe ingerito il metallo cibandosi della carcassa di un altro animale, ucciso durante una battuta di caccia da un colpo di fucile.

Allo stesso tempo, adesso, si cercherà anche di capire da dove arrivasse il grifone. Questi volatili infatti sono capaci di coprire in volo grandi distanze ma gli esperti dell'Enpa sembrano propendere per due riserve in particolare, quella del Cornino in provincia di Udine e quella del Verdon in Francia, famosa proprio per la presenza di questi splendidi animali.