Genova, disoccupato nasconde in casa 400 grammi di cocaina e 23mila euro: arrestato

di Alessandro Bacci

48 sec

La polizia ha seguito le mosse dello spacciatore, la perquisizione in casa ha permesso di scoprire la droga e i soldi occultai in un buco del muro

La Polizia di Stato di Genova ha tratto in arresto un cittadino italiano di 57 anni, pregiudicato, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. La Squadra Investigativa del Commissariato Cornigliano, impegnata nel contrasto allo spaccio di stupefacenti, stava tenendo d’occhio, da alcuni giorni, le mosse del 57enne conosciuto come spacciatore in zona e ieri ha deciso di sottoporlo a controllo durante il quale l’uomo si è mostrato particolarmente agitato.

Durante la successiva perquisizione dell’abitazione sono stati rinvenuti e sequestrati 429,25 grammi di cocaina, un bilancino di precisione elettronico  e due cellulari occultati in un buco nel muro che si trovava dietro un termosifone.

Inoltre all’interno di due cassette di sicurezza venivano rinvenuti circa 23mila euro ragionevolmente riconducibili all'attività di spaccio, dato che l’uomo è privo di attività lavorativa da diversi anni. Il Magistrato ha disposto che l’uomo fosse associato alla Casa Circondariale di Marassi.