Genova, caos al Galliera: ambulanze in coda in attesa per ore

di Redazione

Cremonesi: "Stiamo facendo il massimo". I volontari: "Bloccati qui in attesa che ci venga restituita la nostra lettiga. Intanto la nostra zona è scoperta"

Ambulanze in attesa per ore, come già accaduto in altre occasioni, davanti all'ospedale Galliera di Genova. "Una situazione difficile - raccontano i volontari fermi fuori ad aspettare - Noi arriviamo e lasciamo il paziente agli operatori dell'ospedale ma non possiamo ripartire perché il paziente resta sulla nostra lettiga perché non ci sono barelle dell'ospedale disponibili, quindi noi non possiamo andarcene. Noi siamo bloccati qui da ore e, nel frattempo, la zona di nostra competenza è scoperta". 

"Le code sono causate dal tempo necessario per fare il triage e per cercare gli spazi per i pazienti - spiega Paolo Cremonesi, responsabile del pronto soccorso dell'ospedale - quindi occorre qualche ora di tempo per far fronte a questa situazione. I numeri sono grandi e la differenza rispetto allo scorso anno è che c'erano pochissimi pazienti non covid. Quest'anno invece questi sono molti di più rispetto alla prima e alla seconda ondata. I pazienti covid che arrivano qui al Galliera, al 75% circa sono non sono vaccinati".