Genova, Ape Confedilizia: "Con la riforma del catasto rischio aumento dell'Imu del 27 per cento"

di Redazione

L'associazione ha anche allestito un gazebo in via Venti Settembre per rilanciare il suo allarme sui possibili aumenti della base imponibile

Genova, Ape Confedilizia: "Con la riforma del catasto rischio aumento dell'Imu del 27 per cento"

"Con la riforma catastale si rischia una stangata dal punto di vista della tassazione degli immobili".

Ape Confedilizia, l'associazione della proprietà edilizia, ha allestito un gazebo in via XX Settembre a Genova e rilancia l'allarme sul rischio di possibili aumenti della base imponibile e dell'Imu.

"Genova non fa eccezione: più 27,7% in centro e più 12,2% nelle zone periferiche" afferma l'associazione in una nota riprendendo le stime elaborate dal centro studi della Cisl.

Il timore è che la riforma catastale, prevista dall'articolo 6 del disegno di legge delega per la riforma fiscale porti ad una revisione degli estimi catastali e un aumento delle tasse, nonostante le rassicurazioni del premier Draghi espresse anche nell'incontro di ieri con gli esponenti di centrodestra del governo, che non ci sarà alcun aumento delle tasse.

"L'intervento sul catasto previsto dal governo è un rischio per tutti - ha detto Vincenzo Nasini, presidente di Ape Confedilizia Genova -. E' per questo che è necessario protestare e farsi sentire. Eppure, vi è la possibilità di una soluzione di mediazione".

Per Confedilizia si potrebbe sopprimere solo il comma 2 dell'articolo 6 che prevede la revisione dei valori catastali mantenendo la parte relativa alla modernizzazione degli strumenti di mappatura degli immobili, dalla facilitazione e accelerazione dell'individuazione e del corretto classamento degli immobili attualmente non censiti, gli immobili 'fantasma', fino ai terreni edificabili accatastati come agricoli e immobili abusivi. Sugli affitti la proposta di Confedilizia è "approvare l'emendamento che prevede, con riferimento ai regimi cedolari esistenti, il mantenimento della medesima imposta netta attraverso interventi nella determinazione della base imponibile".