Genova, Ansaldo Energia firma un accordo in Nigeria per 32 milioni di euro

di Redazione

Il contratto riguarderà la fornitura di pezzi di ricambio interamente prodotti in Italia e i servizi di manutenzione della centrale elettrica di Kogi

Genova, Ansaldo Energia firma un accordo in Nigeria per 32 milioni di euro

Ansaldo Energia e Geregu Power Plc hanno annunciato la firma di un accordo di revisione della durata di tre anni e del valore di 32 milioni di euro per la centrale elettrica di Geregu Power Plc da 435 MW situata ad Ajaokuta, nello stato di Kogi in Nigeria.

"Il contratto consiste di due parti fondamentali: la fornitura di pezzi di ricambio, che saranno interamente prodotti da Ansaldo Energia in Italia; i servizi di manutenzione, che saranno svolti dalla controllata Ansaldo Energia Nigeria con sede a Lagos e che partiranno dall'inizio del 2023. Tutti i servizi di manutenzione forniti includeranno la formazione sul posto di lavoro e l'affiancamento da parte degli ingegneri locali presso lo stabilimento, garantendo un adeguato trasferimento di conoscenze e rafforzando la cooperazione tra le due società", si legge in una nota.

Per Ansaldo Energia questo contratto segna la prima presenza nel settore elettrico del paese più popoloso dell'Africa e una conferma del suo investimento in questo paese nel 2017 con la creazione di un ufficio locale in Nigeria. "Con oltre 210 milioni di abitanti, la Nigeria è un Paese in rapida crescita con una forte domanda di energia da centrali ad alta affidabilità. La decisione di investire in una struttura locale, Ansaldo Energia Nigeria, nasce dall'esigenza di gestire e monitorare al meglio gli asset e le esigenze dei nostri clienti", spiega Stefano Gianatti, vicepresidente di Ansaldo Energia.