Genoa, il presidente Zangrillo: "Pubblico fantastico, ci dà la spinta per essere sempre eccezionali"

di Marco Innocenti

Il presidente rossoblu traccia la rotta per le ultime due: "Affrontiamo quest'impresa con umiltà, determinazione e responsabilità"

Genoa, il presidente Zangrillo: "Pubblico fantastico, ci dà la spinta per essere sempre eccezionali"

Dall'inferno al paradiso in meno di dieci minuti: il Genoa, sotto 1-0 contro la Juventus e con più di un piede e mezzo in serie B, prima la pareggia con Gudmundsson e poi, in pieno recupero, centra quella vittoria che serviva per tenere vive le sue speranze salvezza. Un finale vissuto col cuore in gola anche dal presidente rossoblu Alberto Zangrillo.

"Una grande gioia e sono felice per Mimmo perché quest'anno è in credito con la fortuna - ha commentato il Zangrillo - Ha giocato una bellissima partita e si è vista la stoffa del campione e dell'uomo. Per noi ora è importante restare coi piedi per terra. In altri momenti abbiamo visto che dobbiamo concentrarci sulla cruda realtà che è di due gare difficili. Quindi dobbiamo fare la nostra parte come professionisti, noi e i calciatori. Del pubblico, è inutile parlare perché sono solo un motivo in più per essere sempre eccezionali".

Una settimana dopo il dramma nel Derby, adesso una gioia incontenibile: "Questa settimana l'abbiamo vissuta con determinazione e la consapevolezza che molto sarebbe dipeso da come avremmo affrontato questa partita. Ci sono stati momenti difficili e di incompresione, come succede quando non arrivano i risultati. Noi abbiamo un valore straordinario che è il pubblico che ci segue con passione anche da casa e questo è il vero 12esimo uomo. Quest'anno siamo passati da una società all'altra e abbiamo dei manager che devono ambientarsi nel calcio italiano. La classifica lo rende ancor più difficile quindi dobbiamo essere umili, determinati e molto responsabili".