Tags:

criscito genoa

Genoa, è ufficiale: Mimmo Criscito rescinde il contratto

di Marco Innocenti

Il capitano chiude questa sua ultima avventura in rossoblu con 104 presenze e 18 reti all'attivo. Il club: "Porte sempre aperte per un suo futuro ritorno"

Genoa, è ufficiale: Mimmo Criscito rescinde il contratto

E' il giorno dell'addio per Mimmo Criscito, che ha rescisso il proprio contratto con il Genoa. Per il capitano, genoano nel cuore, è arrivato quindi il momento di lasciare i colori rossoblu dopo quattro anni dal suo ritorno a Pegli, avvenuto nel 2018 dopo l'esperienza allo Zenit San Pietroburgo. Quattro stagioni nelle quali Criscito ha raccolto 104 presenze e 18 reti.

Cresciuto nelle giovanili dello Sporting Volla, ad appena 16 anni fu notato da Claudio Onofri che lo porta al Genoa dove esordisce in serie B nel 2003 nella gara contro il Cosenza, vinta dal Grifone per 3-0. Nel 2003 arriva per lui la chiamata della Juventus e con i bianconeri vince il campionato Primavera, segnando anche un goal nella finale di categoria contro la Fiorentina. 

Torna al Genoa, in serie B, nel 2006/07 con Gian Piero Gasperini, prima di far ritorno alla Juventus, che ne riscatta la comproprietà per 7,5 milioni di euro. Esordisce in Serie A nel match dei bianconeri contro il Livorno, alla prima giornata del campionato 2007/08 ma poi, col passare delle giornate, vede ridursi progressivamente lo spazio e, a fine stagione, torna in prestito al Genoa.

Fra il 2011 e il 2018 gioca nello Zenit San Pietroburgo, vincendo due scudetti, due supercoppe e una coppa di Russia, prima di far ritorno di nuovo sotto la Lanterna, nel 2018. Quest'inverno, i primi rumors di un suo possibile trasferimento in Canada, al Toronto, operazione che alla fine non si concretizzò ma ora è davvero arrivato il momento dei saluti. 

Su twitter, il saluto del club: "Il Genoa Cfc comunica la risoluzione consensuale del contratto con Mimmo #Criscito, a cui vanno i ringraziamenti per il contributo offerto in campo e fuori in tutti questi anni. Le porte del Club per un suo futuro ritorno rimarranno sempre aperte. Buona fortuna Mimmo!"