Gas, Gazprom riduce di un terzo le forniture all'Italia

di Edoardo Cozza

L'annuncio di Eni. In Germania timori di un taglio completo dei rifornimenti e di un inverno "freddo, buio e caro"

Gas, Gazprom riduce di un terzo le forniture all'Italia

La Russia riduce di un terzo le forniture di gas all'Italia rispetto alla media degli ultimi giorni. Si evince da una nota dell'Eni.

"Gazprom - scrive la compagnia italiana - ha comunicato che per la giornata di oggi fornirà a Eni volumi di gas pari a circa 21 milioni di metri cubi al giorno, rispetto a una media degli ultimi giorni pari a circa 32 milioni di metri cubi al giorno. Eni fornirà ulteriori informazioni in caso di nuove e significative variazioni dei flussi".

Il timore di un taglio completo dei rifornimenti del gas russo cresce in tutta Europa e in particolare in Germania, dove si immagina che il prossimo inverno sarà "freddo, buio e caro", come ha titolato l'edizione weekend del giornale economico Handelsblatt, immortalando una porta di Brandeburgo resa bluastra dal ghiaccio.