Divieto di sosta per manifestazione, decine di scooter rimossi dalla polizia locale

di Alessandro Bacci

45 sec

L'episodio in Via Vernazza in attesa dell'arrivo di Mattarella

I cartelli di divieto di sosta erano stati posizionati da giorni in Via Ettore Vernazza a Genova. Eppure nella giornata del 29 novembre moltissimi motociclisti hanno parcheggiato indisturbati, non curanti del divieto. Dalle prime ore del mattino una squadra di vigili urbani ha effettuato decine di multe agli scooter parcheggiati con conseguente rimozione dei veicoli con il carro attrezzi. Un vero e proprio giro di vite per i genovesi distratti che in questo black friday hanno deciso comunque di parcheggiare il proprio mezzo in Via Vernazza. 

Nel pomeriggio, infatti, nella zona è atteso l'arrivo del presidente della Repubblica Sergio Mattarella e probabilmente il divieto di sosta era necessario per assicurare la sicurezza. In questo "venerdì nero", molti motociclisti avranno una brutta sorpresa. La polizia locale in questo caso non ha dato scampo. Sono stati utilizzati tre carri attrezzi per portare via tutti i mezzi con un lavoro durato alcune ore.