Da settembre, potenziamento della chirurgia senologica nel levante della Liguria

di Marco Innocenti

Toti: "Andiamo a far crescere un'attività fondamentale, per tutte le donne che devono affrontare un percorso complesso e delicato"

Da settembre, potenziamento della chirurgia senologica nel levante della Liguria

A partire dal mese di settembre, l'equipe di Chirurgia senologica, parte fondamentale della Breast unit o Centro di Senologia Multidisciplinare, sarà potenziata grazie al supporto del Policlinico San Martino e alla collaborazione tra le aziende del territorio, Asl4 e Asl5. La squadra sarà operativa a Lavagna e alla Spezia. “Da settembre l’equipe di chirurgia senologica crescerà e sarà operativa a Lavagna e alla Spezia, dopo un fisiologico rallentamento a causa della pandemia - annuncia il presidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria Giovanni Toti - In questo modo, grazie al coordinamento di Regione Liguria e alla volontà delle direzioni aziendali, andiamo a far crescere un'attività fondamentale per la sanità della nostra regione, per tutte le donne che devono affrontare un percorso complesso e delicato".

La chirurgia senologica è una parte fondamentale appunto della breast unit e si occupa di interventi chirurgici anche ricostruttivi. Da settembre il San Martino di Genova fornirà “in prestito” un chirurgo senologo che andrà proprio a potenziare l’equipe del Levante ligure, che opererà sia a Lavagna in Asl4 che alla Spezia in Asl5.