Msc Grandiosa riparte, Onorato: "Orgogliosi di confermare Genova come casa nostra"

di Marco Innocenti

"I mesi di lockdown? Non hanno cambiato il nostro piano d'investimenti: confermate tutte le navi in arrivo"

Sarà Msc Grandiosa la prima nave da crociera a riprendere il mare da un porto italiano. "Quello di oggi è un giorno importante ma anche un giorno da guardare con ottimismo - commenta Gianni Onorato, Ceo di MSC Crociere - Un giorno poi da guardare con serietà come serio è il nostro protocollo. Partiamo con tutti i nostri servizi abituali per i nostri ospiti, lo facciamo con un protocollo severo e con accorgimenti sia a bordo che e fuori dalla nave, con l'animo sereno di chi sa di aver lavorato duramente e con la speranza che questo sia il viatico per la ripartenza di altre navi".

E' anche la conferma della centralità di Genova nelle strategie della compagnia. "Genova è casa nostra - aggiunge Onorato - Vogliamo che sia così anche in futuro quindi è stata una scelta ovvia. E' anche un momento particolare per la città, che freme di attività e di successi, che sta celebrando proprio in questo periodo. Anche questo è un piccolo successo della città e noi siamo orgogliosi di aver dato il nostro contributo".

Ripartire significa anche, finalmente, poter di nuovo allungare lo sguardo verso il futuro, in tema di investimenti e nuove navi. "Questo lungo periodo di stop non ha cambiato nulla nei nostri piani - spiega Onorato - Abbiamo confermato tutte le nostre navi in ordine perché siamo ottimisti sia sulla ripresa del settore che sulla possibilità che l'umanità riesca a sconfiggere questo virus".