Covid, record in Liguria: tremila contagi, 40 nuovi ricoveri. Sarà zona arancione

di Edoardo Cozza

Mai così tanti positivi in un giorno. Solo nell'area di Genova oltre mille nuovi malati. Altri 9 decessi nell'ultima giornata: avevano tra 66 e 91 anni

Covid, record in Liguria: tremila contagi, 40 nuovi ricoveri. Sarà zona arancione

Record di nuovi positivi al covid in un giorno in Liguria: sono 3066, mai erano stati così tanti in 24 ore da inizio pandemia. Il precedente primato era di 2432
registrato il primo gennaio di questo anno. I nuovi positivi sono emersi da 10515 tamponi molecolari e 14130 test rapidi (ma questo dato comprende anche quelli del giorno precedente che non erano stati registrati per un guasto informatico). Il tasso di positività è del 12,41%. Attualmente i positivi in Liguria sono
24199, 645 più di ieri. I guariti in due giorni sono 2412 (ieri il dato non era stato fornito per un problema tecnico).

C'è una impennata di contagiati nel Savonese con 789 casi, e crescono anche nell'area di Genova con 1181 positivi, mentre 404 sono nello Spezzino, 358 nel Tigullio e 334 nell'Imperiese. C'è anche il record di ricoverati nella quarta ondata: 40 in più rispetto a ieri. Gli ospedalizzati sono 647 con 44 in terapia intensiva (30 non sono vaccinati), erano 45. C'è stata una impennata di ricoveri nello Spezzino, 11 in più (57 di cui 3 in intensiva) e negli ospedali genovesi, 21 in più tra San Martino (13), Galliera (5), Villa Scassi (3). Tutti numeri che portano la regione in arancione.

I morti sono 9, avevano un'età compresa tra 66 e 91 anni. Tre sono morti all'ospedale di Savona, 6 in nosocomi genovesi. Da inizio pandemia i decessi sono 4644. A casa in isolamento ci sono 25931 persone: 14798, 358 più di ieri, in isolamento domiliciare, 11133 in sorveglianza attiva, erano 11310.

Nelle ultime 24 ore sono state fatte 9799 vaccinazioni.