Covid, la proposta di Costa: "Punti di vaccinazione nelle scuole"

di Alessandro Bacci

"Qualche anno fa nelle nostre scuole già si vaccinava, si potrebbe fare dal 30 di agosto al 15 settembre. Un messaggio positivo per i ragazzi"

Covid, la proposta di Costa: "Punti di vaccinazione nelle scuole"

"Credo che dobbiamo portare i vaccini a scuola. Noi abbiamo fatto una proposta proprio ieri. Credo che all'interno dei nostri complessi scolastici bisogna prevedere punti di vaccinazione. Tra l'altro qualche anno fa nelle nostre scuole già si vaccinava e questo lo si potrebbe fare dal 30 di agosto al 15 settembre: una vera e propria campagna all'interno della scuola e credo che sia anche un messaggio positivo di andare in mezzo ai ragazzi all'interno delle scuole".Così il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa a Rtl, sottolineando che "non possiamo fallire l'obiettivo della ripresa in presenza".

"Considerato che la vaccinazione dei più giovani è iniziata da poco, a oggi comunque il 30% dei ragazzi dai 12 ai 19 anni ha già ricevuto la prima dose" aggiunge Costa evidenziando l'importanza della vaccinazione in queste fasce di età per fermare la circolazione del virus e quindi non permettere al virus di generare nuove varianti , "se, come ci dicono le evidenze scientifiche, un giovane contagiato non subisce probabilmente conseguenze gravi".

E sulla vaccinazione dei docenti: "È chiaro che dobbiamo partire da quella del personale scolastico. Sotto questo aspetto oggi abbiamo ancora circa 200.000 concittadini che non si sono vaccinati. Noi abbiamo chiesto alle regioni di farci avere i dati precisi e confidiamo nei prossimi giorni, attraverso un'opera di sensibilizzazione, di poterli vaccinare. Qualora il problema dovesse continuare a essere presente, dobbiamo anche prevedere l'ipotesi di introdurre l'obbligo vaccinale per questa categoria".

Sul tema poi dei trasporti, "c'è un tavolo aperto con le Regioni e nella prossima settimana verranno fatte delle scelte. Dobbiamo prevedere investimenti, dobbiamo potenziare il servizio di trasporto scolastico, dobbiamo garantire la sicurezza ai nostri ragazzi", dice ancora Costa che sul fronte del green pass e luoghi di lavoro conclude: "È interesse dei lavoratori stessi. Credo che quella di Confindustria tutto sommato possa essere una proposta assolutamente sostenibile ma occorre passare, a mio avviso, attraverso un percorso condiviso. Noi dobbiamo uscire da questa epidemia e per uscirne dobbiamo arrivare alla immunità di gregge, dobbiamo superare l'85% dei vaccinati. Questo è un obiettivo che dobbiamo raggiungere con qualsiasi mezzo".