Covid, in Liguria tamponi gratis agli alunni delle scuole entrati in contatto con positivi

di Edoardo Cozza

Il servizio al via per tutte le fasce d'età, mentre in Italia è garantito solo per studenti di medie e superiori. Toti: "L'impegno è la priorità all'istruzione"

Covid, in Liguria tamponi gratis agli alunni delle scuole entrati in contatto con positivi

È partito a mezzanotte il servizio per i tamponi gratis agli alunni delle scuole che sono entrati in contatto con un soggetto positivo. Le farmacie liguri, dopo l’accordo con Regione Liguria che ha esteso la gratuità a tutte le fasce d’età e non solo ai ragazzi delle scuole medie e superiori come da normativa nazionale, hanno già registrato, sempre dalla mezzanotte, 2.785 tamponi, di cui 821 con esenzione.

“In breve tempo siamo riusciti a risolvere le difficoltà dovute alla burocrazia – ha spiegato il presidente di Regione Liguria e assessore alla Sanità Giovanni Toti – offrendo un servizio a tutti gli alunni liguri, con l’obiettivo di tutelare il più possibile la didattica in presenza. L’estensione di questo servizio anche alle farmacie, che stanno dando un importante contributo alla lotta al Covid, permette alle famiglie di avere un servizio gratuito e funzionale. Dare priorità all’istruzione è un impegno che ci siamo presi e che vogliano portare avanti, soprattutto in un momento in cui i vaccini ci stanno tutelando dalla forma più grave del virus”.