Covid, buone notizie dalla sperimentazione del vaccino made in Italy di ReiThera

di Marco Innocenti

Tre settimane dopo la prima dose si ha già risposta anticorpale nel 93% dei soggetti. Reazioni avverse lievi e di breve durata

Covid, buone notizie dalla sperimentazione del vaccino made in Italy di ReiThera

Passi avanti per il vaccino anticovid made-in-Italy, sviluppato dall'azienda Reithera. Stando ai primi risultati emersi dagli studi clinici di fase 2, infatti, annunciato oggi dall'azienda stessa, già tre settimane dopo l'inoculazione della prima dose di vaccino si registra una risposta anticorpale nel 93% dei soggetti, percentuale che arriva al 99% dopo la seconda dose. Non solo: dopo 5 settimane dalla vaccinazione, il livello degli anticorpi dale ancora e raggiunge un livello del tutto comparabile a quello misurato nei pazienti malati di covid.

Buone notizie anche sul fronte delle reazioni dei soggetti vaccinati: nella maggior parte dei casi non si registrano che eventi avversi di lieve entità e breve durata, soprattutto intorno al punto di iniezione, mal di testa e affaticamento.