Covid, Bassetti: "Reparto invaso da varianti, serve zona rossa a Milano"

di Alessandro Bacci

L'infettivologo: "Se succedesse qui, andrei dal presidente della Regione Giovanni Toti e gli chiederei di limitare la circolazione del virus"

Covid, Bassetti: "Reparto invaso da varianti, serve zona rossa a Milano"

"Se c'è un reparto a Milano pieno di varianti del Covid, c'è bisogno di una zona rossa immediatamente a Milano". Lo sostiene l'infettivologo genovese Matteo Bassetti a 'L'aria che tira' su La7 commentando l'allarme lanciato dal professor Massimo Galli del Sacco di Milano. "Ho sentito dire che c'è un reparto a Milano pieno di varianti del covid, quel reparto deve chiedere alla Regione Lombardia di fare immediatamente una zona non rossa, bordò, deve far chiudere le scuole e usare mascherine FFP2 - sottolinea Bassetti -."

"Faccio parte della task force della Regione Liguria, se succedesse qui, andrei dal presidente della Regione Giovanni Toti e gli chiederei di limitare la circolazione del virus". Bassetti critica la proposta di un lockdown nazionale perché secondo lui "è meglio intervenire in modo settoriale dove le cose non vanno".