Condividi:


Coronavirus, oggi cominciano i test "drive-through" a Imperia e Sanremo

di Redazione

L’attività è rivolta ai casi positivi Covid guariti clinicamente e convocati direttamente dall’ASL1

Oggi sabato 11 aprile prende il via in ASL1 il servizio di esecuzione dei tamponi “Drive through”. L’attività, rivolta ai casi positivi Covid guariti clinicamente e convocati dall’ASL1, prevede l’effettuazione del tampone con il paziente a bordo del proprio mezzo.

L’obiettivo del servizio, è di accelerare l’accertamento della negatività per consentire il rientro al lavoro di cittadini che, già positivi al coronavirus, siano in quarantena presso il proprio domicilio e risultino clinicamente guariti e asintomatici. L’avvenuta guarigione è determinata attraverso l’esecuzione di due tamponi negativi ripetuti a distanza di 24 ore.

Il servizio  proseguirà  domenica 12 aprile: a Imperia nei pressi della piscina comunale, dalle ore 9 alle ore 10 e a Sanremo, presso la sede ASL1 di Bussana dalle ore 11 alle ore 12

L’attività verrà eseguita dagli operatori sanitari del GSAT e dal Servizio di Igiene di ASL1 con il supporto dell’ambulatorio mobile. Ricordiamo che non è possibile presentarsi in accesso diretto: i cittadini convocati ricevono comunicazione da parte dell’Asl per recarsi nei luoghi individuati dove svolgere i tamponi orofaringei a bordo della propria auto per poi rientrare al domicilio.

“L’obiettivo di questa procedura – in una nota Regione Liguria - è dare una risposta veloce e sicura ad un numero sempre maggiore di cittadini che, dopo aver avuto il coronavirus, sono asintomatici e devono accertare la loro negatività per poter tornare al lavoro, concludendo la fase di isolamento. In questo modo consentiamo a chi ha superato la malattia e sta bene di riprendere la propria attività il più velocemente possibile. Questi tamponi verranno effettuati in base ad una precisa programmazione della Asl: non sarà possibile presentarsi in accesso diretto, senza avere ricevuto un appuntamento. I tamponi ‘drive through’ verranno progressivamente estesi su tutto il territorio regionale”.

“Si tratta di un’iniziativa molto importante per i cittadini e gli operatori per diversi aspetti: velocizza i tempi di esecuzione dei tamponi, riduce il rischio biologico per gli operatori sanitari e allo stesso tempo contiene il consumo di dispositivi di protezione individuali - spiega il Direttore Generale di ASL1, Marco Damonte Prioli –  Il servizio viene attivato anche grazie al supporto e alla preziosa collaborazione del Prefetto di Imperia, Alberto Intini, delle forze dell’ordine e dei sindaci della provincia di Imperia”