Autostrade Liguria e Toscana, il Gruppo Gavio ottiene concessioni su 4 tratte

di Edoardo Cozza

Dureranno 11 anni e mezzo e i pedaggi non cambieranno. Sono: A12 Sestri Levante-Livorno, A11/A12 Viareggio-Lucca, A15 dir. La Spezia e A10 Savona-Ventimiglia

Autostrade Liguria e Toscana, il Gruppo Gavio ottiene concessioni su 4 tratte

Il Gruppo Gavio conferma la sua presenza nella rete autostradale italiana con alcune concessioni in Liguria e Toscana che erano affidate ad altre due società autostradali controllate dalla holding piemontese, ossia Salt e Autostrada dei Fiori. Il ministero delle infrastrutture e delle mobilità sostenibili ha affidato alla Società di Progetto Concessioni del Tirreno (del Gruppo Astm, controllato da Gavio) la concessione di quattro tratte autostradali, per una lunghezza complessiva di 268 chilometri: A12 Sestri Levante-Livorno, A11/A12 Viareggio-Lucca, A15 diramazione per La Spezia (le cui concessioni alla Salt erano scadute il 31 luglio 2019) e l’A10 Ventimiglia-Savona, la cui concessione alla Fiori era scaduta il 30 novembre 2021.

Le nuove concessioni durano undici anni e sei mesi dalla data di subentro, con la condizione di mantenere le attuali tariffe all’utenza per tale periodo. Il ministero precisa che la Società di Progetto Concessioni del Tirreno dovrà investire in queste infrastrutture 940 milioni di euro e versare allo Stato 74,5 milioni di euro (cifra che non dovrà essere ribaltata sugli utilizzatori).