Arma di Taggia, stretta sulla movida. Il sindaco minaccia la chiusura anticipata dei locali

di Redazione

Conio: "Non ho più intenzione di tollerare atteggiamenti pericolosi, di degrado e ingiustificati. Mi riservo di firmare nelle prossime ore un'ordinanza"

Arma di Taggia, stretta sulla movida. Il sindaco minaccia la chiusura anticipata dei locali

Episodi di mala movida hanno spinto il sindaco di Arma di Taggia, Mario Conio, a intervenire per frenare il fenomeno.

L'episodio, ultimo di una serie, che ha portato il primo cittadino ad annunciare una ordinanza per limitare l'orario di apertura notturna dei locali, è stato un'auto che sgommando intorno a una rotatoria, sbatte contro una vettura parcheggiata.

Il video di quanto accaduto la scorsa notte è stato postato su Facebook dallo stesso sindaco.

"Non ho più intenzione di tollerare scene del genere. Atteggiamenti pericolosi, di degrado e ingiustificati. Mi riservo nelle prossime ore di emanare un'ordinanza per limitare gli orari dei locali che si rendono complici di questi atti non più sopportabili".

"La stessa auto ha commesso almeno un altro danneggiamento, nella nottata, in via Aurelia Ponente".

Gli episodi, riferisce il sindaco, avvengono il venerdì notte dopo che i giovani escono da una discoteca: proseguono la nottata in altri locali dove bevono. "L'ordinanza dev'essere un'extrema ratio. Per la prossima settimana ho già contattato il titolare della discoteca e chiamerò anche i proprietari degli altri locali notturni, chiedendo una collaborazione, perché la loro responsabilità non può finire sulla porta del locale".

Conio ha chiesto anche alla prefettura maggiori controlli. "Troppo spesso la notte dei weekend le strade di Arma sono in balia di incivili ed è giunto il momento di difendere con forza l'ordine pubblico"

 Il guidatore dell'auto che ha fatto perdere la pazienza al sindaco è già stato individuato da Polizia locale e carabinieri grazie all'impianto di video sorveglianza.