A Certosa proseguono i lavori alla linea ferroviaria, i residenti: "Un rumore infernale"

di Marco Garibaldi

Nel frattempo sono partiti i lavori di demolizione per il prolungamento della metropolitana

A Certosa proseguono i lavori alla linea ferroviaria, i residenti: "Un rumore infernale"

Ieri pomeriggio sono iniziati i lavori di prolungamento della Metropolitana Brin-Canepari con la demolizione del civico 2 di Via Ariosto.

Ricordiamo che Certosa in queste settimane è interessata da due cantieri: oltre al prolungamento della metropolitana infatti sono già in atto i lavori per l'attuazione del progetto Rfi di riattivazione della linea del Campasso.

"Tante volte siamo sempre stati pronti a sollevare critiche per la gestione dei lavori riguardanti i due progetti che in questi mesi stanno interessando il nostro territorio - scrive il comitato Liberi Cittadini di Certosa, da tempo attivo sul territorio - Questa volta invece siamo a sottolineare il buon lavoro che sta svolgendo la ditta Manelli di come ha approntato la gestione del cantiere per la Metropolitana rispettando anche le attese del territorio e della Dirigente comunale ing. Manuela Sciutto pronta ad ascoltare e a considerare i suggerimenti provenienti dalle molte segnalazioni dei cittadini. Mentre rimaniamo fortemente critici sulla Cantierizzazione di RFI che calpesta quotidianamente le più elementari norme ambientali e allibiti dal continuo silenzio dei dirigenti di Ferrovie che si sottraggono al confronto con la cittadinanza".
 
Criticità per i lavori alla linea ferroviaria sottolineate anche dai residenti: "Un rumore infernale e non hanno bagnato niente", dicono alcuni che da tempo chiedono a RFI di lavorare con idropulitrici per evitare l'innalzamento della polvere dal cantiere che invade le abitazioni. 

Per quanto riguarda i rumori i tecnici fanno sapere che sul luogo del cantiere sono attive le centraline di rilevamento che servono a segnalare il rumore eccessivo.