Condividi:


Vaccini anti-Covid: priorità anche agli operatori sanità privata

di Redazione

Bonsignore: "Il governo li aveva dimenticati ma rappresentano il 55% della sanità italiana"

Dopo un lungo lavoro di pressing su Regione Liguria e A.Li.Sa, iniziato a metà dicembre scorso, l’OMCeOGE ha ricevuto  la nota ufficiale con cui le Istituzioni Regionali si impegnano a provvedere con priorità assoluta alla vaccinazione dei Liberi Professionisti, non appena perverrà adeguato approvvigionamento.

A tal fine l’Ordine si è messo, ancora una volta, come era stato fatto - a suo tempo - per i DPI, a disposizione dei propri iscritti per raccogliere le adesioni che dovranno pervenire, all’indirizzo e-mail vaccino@omceoge.org appositamente creato, entro e non oltre domenica 31 gennaio 2021..

Nella e-mail con cui si aderisce alla campagna vaccinale devono essere indicati nome e cognome, recapito telefonico e mail del Professionista nonché il numero dell’eventuale personale di studio/struttura per cui si richiede il vaccino. Bonsignore ringrazia il Presidente TOTI e il Direttore QUAGLIA per l'attenzione e la sensibilità dimostrata. il Governo aveva dimenticato una quota maggioritaria della sanità italiana che rappresenta circa il 55% di medici e odontoiatri oltre al personale, che lavorano nella sanità privata.