Condividi:


Traffico bloccato al porto di Genova, Maresca: "Digitalizzare i varchi doganali"

di Edoardo Cozza

Per l'assessore allo sviluppo portuale del capoluogo ligure serve anche un impegno del governo sulle autostrade: "Se si blocca tutto, crolla il pil"

I chilometri di coda con i tir bloccati prima di entrare in porto sono stati l'immagine emblematica di un venerdì particolarmente difficoltoso in ingresso a Genova. Per ore traffico in tilt e immagini più che eloquenti di una situazione di disagio non certo nuova: "Sono problemi che si protraggono da tempo" ha commentato infatti l'assessore allo sviluppo portuale del Comune di Genova Francesco Maresca. 

La ricetta quale può essere: "Innanzitutto bisogna velocizzare i processi per digitalizzare i varchi doganali, ma serve una presa di posizione netta - magari con un commissario - per le Autostrade, perché non è solo il traffico verso il porto a soffrirne, ma anche servizi essenziali. Il porto va aiutato sicuramente, ma serve che il governo decida in maniera forte sulla gestione delle autostrade, perché se si blocca il traffico, si blocca il pil e diventa un problema gravissimo".