Condividi:


Terzo Valico, Salini: "Se ci sono i problemi, vanno risolti in fretta e tutti assieme"

di Edoardo Cozza

L'amministratore delegato di WeBuild: "Non si può pensare che sia sempre compito dell'altro trovare le soluzioni"

Nello scorso fine settimana è stato sciolto il nodo relativo alla cassa integrazione degli operai impegnati sui cantieri del Terzo Valico: un passaggio che ha permesso di evitare scioperi e ulteriori allungamenti dei tempi. Per l'amministratore delegato di WeBuild Pietro Salini, però, ci sono tanti temi da affrontare: "Al momento la soluzione positiva è stata trovata: le soluzioni non sono sempre semplici, vanno trovate tutti insieme, non è un mondo dove si deve pensare che sia compito di qualcun altro. Ci sono problemi come il costo delle materie prime, la poca liquidità, contenziosi: ci sono altre soluzioni da trovare con pragmatismo, altrimenti le opere non si fanno: il Pnrr è la via per il futuro del nostro paese, ma ora risolviamo tutti insieme i problemi perché non si può più aspettare. I problemi vanno affrontati con tempistiche congrue".