Taggia, disinnesco bomba: nove i punti di raccolta per ospitare 8mila abitanti

di Tiziana Cairati

Ci saranno aree dedicate alle famiglie con anziani, gli allettati e zone per cani e gatti. Tutte le attività di saranno concentrate nell'abitato del Comune

Taggia, disinnesco bomba: nove i punti di raccolta per ospitare 8mila abitanti

Sono nove i punti di raccolta organizzati dal Comune di Taggia per ospitare gli abitanti che domenica verranno sfollati dalla cosiddetta "zona rossa", in occasione del disinnesco della bomba di aereo dissotterrata nel torrente Argentina. Ci saranno aree dedicate alle famiglie con anziani, gli allettati e anche per i cani e i gatti. Le operazioni di sgombero coinvolgeranno circa ottomila persone nel raggio di 1.513 metri.

"Diversamente da quanto inizialmente ipotizzato - si legge in una nota del Comune di Taggia - non vi è alcun centro di ritrovo nel Mercato dei Fiori, di valle Armea, a Sanremo. Tutte le attività di accoglienza saranno concentrate nell'abitato di Taggia. In piazza 4 Novembre, fuori dalla zona rossa, sarà istituito un info point dove, tra i vari servizi, saranno orientate le persone nei luoghi adibiti all'accoglienza.

L'Info Point servirà quindi per: registrazione mensa e consegna buoni per accedere al servizio; orientamento cittadini; informazioni. Nella scuola media "Ruffini" andranno le famiglie con anziani; nella scuola elementare "Soleri" andranno le famiglie con bambini sotto i 3 anni e verrà allestita una sala dedicata alle mamme con fasciatoio e servizi connessi. Centro di coordinamento e sala stampa sarà nella tensostruttura del campo da basket tra le scuole "Ruffini" e "Soleri"; nella scuola Regina Margherita ci sarà l'accoglienza dei cittadini.

Le palestre saranno destinate all'accoglienza di persone con problemi di salute e allettate mentre la struttura del campo sportivo comunale "Marzocchini" servirà all'assistenza dei cittadini Covid-19 positivi. La loro assistenza sarà garantita da personale sanitario Asl. I giardini di via Lungo Argentina ospiteranno gli animali da compagnia".