Savona, inaugurato il progetto co-housing per i pazienti della Salute Mentale

di Marco Garibaldi

42 sec

Ieri, alla presenza del presidente di Regione Liguria Giovanni Toti, la consegna delle chiavi degli alloggi di Arte

È stato inaugurato ieri a Savona un progetto di co-housing per ospitare i pazienti del dipartimento Salute Mentale.

L'appartamento potrà ospitare fino a quattro ragazzi anche se inizialmente ne accoglierà solo tre. Si tratta di un percorso per portare i ragazzi in difficoltà a costruire una nuova vita. I ragazzi che entreranno ad abitare nell'appartamento sono pazienti individuati dal Dipartimento di Salute mentale a cui ieri sono state consegnate le chiavi

"Grazie all’iniziativa di co-housing di ASL 2, in collaborazione ARTE SV e Comune, dopo la dimissione dalle comunità terapeutiche questi giovani possono ritrovare il loro posto in società e contribuire alla crescita del territorio - ha commentato il presidente di Regione Liguria, Giovanni Toti - Curare e prendersi cura, dall’inizio alla fine: questa è la sanità che vogliamo".