Sarzana, esce in permesso dagli arresti domiciliari e svaligia un appartamento: incastrato dalle impronte

di Marco Innocenti

L'uomo, un italiano di 30 anni residente fuori regione, è stato identificato grazie ai rilievi della scientifica che ha trovato le sue impronte su un cassetto

Sarzana, esce in permesso dagli arresti domiciliari e svaligia un appartamento: incastrato dalle impronte

Costretto agli arresti domiciliari, aveva approfittato di un permesso per rubare in un appartamento ma è stato incastrato dalle impronte digitali. A 'pizzicare' il topo d'appartamento, la polizia del Commissariato di Sarzana che durante il sopralluogo seguito al furto, aveva rilevato alcune impronte su un cassetto trovato aperto all'interno dell'alloggio.

Attraverso l'analisi delle impronte la polizia scientifica è riuscita a risalire all'identità dell'individuo, un cittadino italiano di 30 anni residente fuori regione, con numerosi precedenti specifici a suo carico. Dai controlli, è risultato che il ladro si trovava agli arresti domiciliari per precedenti crimini e che avesse approfittato di un permesso per potersi allontanare dalla propria abitazione proprio nel giorno in cui è stato commesso il furto a Sarzana.