Sampdoria, Marangon ricorda Davide Astori: "Oggi sarò nello stesso hotel di quella maledetta mattina"

di Marco Innocenti

Era il 4 marzo 2018 e Marangon allora era team manager della squadra viola. Oggi è tornato in casa blucerchiata "ma il ricordo rimane quello di sempre"

Sampdoria, Marangon ricorda Davide Astori: "Oggi sarò nello stesso hotel di quella maledetta mattina"

Uno strano scherzo del destino, di quelli che a volte capitano nella vita. Era il 4 marzo del 2018, quando la notizia della morte di Davide Astori risuonò come una bomba nel mondo del calcio e non soltanto. In quei giorni, team manager della squadra viola era Alberto Marangon. Oggi Marangon è tornato alla Sampdoria. Ma per uno strano e crudele scherzo del destino, proprio oggi si ritroverà nello stesso hotel dove, 4 anni fa, fu tra i primi a scoprire il corpo ormai senza vita dello sfortunato capitano della Fiorentina

"Sono già passati quattro anni da quel tragico giorno - ha ricordato lo stesso Marangon su Instagram - Sembrano tanti ma alla fine come lo possiamo considerare il tempo che scorre? Di sicuro in questo periodo ne sono successe di cose. Pandemia, guerre, non si sta mai tranquilli. Anche a Firenze tante cose sono cambiate, tranne una, il ricordo e il pensiero che ognuno di noi ha per te. Oggi per uno strano scherzo del destino sarò ad Udine e proprio nello stesso hotel di quella maledettissima mattina. Sarà dura non te lo nascondo, sinceramente ne avrei fatto volentieri a meno ma il calendario mi ha riservato questa amara sorpresa. Mi torneranno alla mente quelle ore terribili, i giorni strazianti che seguirono. Il ricordo però di te rimane quello di sempre, quello di un ragazzo meraviglioso che manca a tutti".