Sampdoria, 30 anni dalla finale di Coppa Campioni contro il Barcellona: era il 20 maggio 1992

di Marco Innocenti

La società celebra la ricorrenza con un video e con le interviste ai protagonisti: da Lombardo a Pagliuca, da Lanna a Paolo Mantovani

Sampdoria, 30 anni dalla finale di Coppa Campioni contro il Barcellona: era il 20 maggio 1992

L'anno prima lo storico scudetto e l'anno dopo, era il 20 maggio del 1992, la Sampdoria sfiora un'impresa ancora più storica, approdando alla finalissima della Coppa dei Campioni contro il Barcellona. A infrangere i sogni blucerchiati solo una punizione, velenosa e maledetta, dello specialista Ronald Koeman a una manciata di minuti dalla fine dei tempi supplementari.

Nel tempio di Wembley, davanti ad oltre 70mila spettatori, i ragazzi di Boskov tengono testa ai blaugrana per tutta la gara, Vialli ha due occasioni ma non riesce a metterla dentro e così i 90' regolamentari si concludono a reti bianche. Nei supplementari, Koeman rompe l'equilibrio e manda in frantumi i sogni dei tifosi blucerchiati giunti a Londra carichi di sogni e di speranze. 

Oggi, per celebrare la ricorrenza, la Sampdoria ha pubblicato sui propri canali un lungo video che ripercorre il cammino della squadra di Boskov, dall'esordio contro il Rosenborg alla serata bellissima ma sfortunata di Wembley, con le interviste dei protagonisti, da Lombardo a Pagliuca, da Marco Lanna al presidente di allora Paolo Mantovani.