Raccolta differenziata 2019, Santa Margherita si conferma un modello nazionale

di Redazione

Il sindaco Donadoni: "Risultati che premiano l'impegno di tutti i cittadini sammargheritesi"

Santa Margherita si conferma un modello per la raccolta differenziata nella nostra Regione. Con l'81,75% dei rifiuti gestiti in modo virtuoso, ben al di sopra della soglia del 65% fissata dalla legge, il comune anche per il 2019 si attesta nelle prime posizioni della classifica nazionale, con punte che arrivano anche a sfiorare il 100%, come nel caso della raccolta del vetro o del legno.

Un risultato che già nei mesi scorsi aveva attirato l'attenzione di altri comuni, anche fuori dalla Liguria. Un mese fa, ad esempio, una delegazione del comune lombardo di Zelo Buon Persico, in provincia di Lodi, aveva fatto visita al sindaco Paolo Donadoni per capire e provare a replicare quello che ormai può essere a buon diritto definito il “modello Santa”.

“Il tema ambientale e la raccolta dei rifiuti restano una priorità del nostro comune - commenta il sindaco Donadoni - Su 7 milioni e 200 mila chili di rifiuti, solo 1 milione e 300mila erano indifferenziati. Risultati che danno soddisfazione all'impegno dei cittadini sammargheritesi e che ci consente di guardare con fiducia al futuro per migliorare sempre di più”.