Condividi:


Pronti a dare le mascherine ai lavoratori pubblici, in arrivo 750mila FFP2

di Eva Perasso

Kit anche al mondo produttivo. Raddoppiate le sale di terapia intensiva in Liguria

E' il tempo dei bilanci, come ogni sera, per Regione Liguria. "Si stanno ampliando sia le medie intensità di cura sia le terapie intensive. Siamo sull'onda: all'aumento del numero di malati aumentiamo la capacità di risposta. Siamo quasi a 150 sale di terapia intensiva in funzione destinate solo al Covid, sfioriamo il raddoppio delle sale che avevamo prima di questa crisi".

"I contagiati sono lievemente meno, segno che le misure di distanza sociale iniziano a dare i loro frutti, vi prego di continuare con il rigore, l'attenzione e la determinazione con cui abbiamo tenuto la distanza dalle altre persone. L'epidemia cresce meno ma non sta finendo".
 
"Oggi abbiamo avuto la consegna di un dispositivo sequestrato che ci sta consentendo di rifornire le strutture sanitarie di dispositivi FFP2. Abbiamo messo in piedi una rete logistica e saremo nelle condizioni di ricevere almeno 250mila FFP2 entro giovedi-venerdi al massimo, un primo milione di mascherine chirurgiche, nuove consegne dalla Cina per un totale di almeno 750mila FFP2 di qua a 3 settimane a scaglioni settimanali. Attraverso la protezione civile stiamo confrontandoci ora coi sindaci ai quali stiamo distribuendo le maschere chirurgiche, nei prossimi giorni saremo in grado di garantire al sistema dei lavoratori pubblici e al mondo produttivo un approvigionamento costante di mascherine", precisa il governatore.

Sul tema dei test sierologici privati, l'assessore alla sanità informa che "da stasera sarà pubblicata una metodologia attraverso la quale fare questi test da parte dei laboratori privati, che non hanno ricevuto mandato da parte del sistema sanitario pubblico".

"Tutti accompagnati a casa o verso strutture dedicate" racconta l'assessore alla protezione civile rispetto agli sbarchi da Costa Luminosa. Sono invece nove i contagiati ufficiali ricoverati, è necessario accelerare l'arrivo dei charter per svuotare la nave, "in Liguria non possiamo permetterci altri numeri agguntivi dall'esterno". 

Anche il sindaco di Genova Marco Bucci fa il punto sulla giornata: "Sospensione della TARI e pagamento portato a settembre per le attività commerciali, sospensione della TARI per le utenze domestiche e una serie di altri provvedimenti oggi formalmente approvati dal consiglio comunale" decisioni prese nel consiglio comunale oggi in videoconferenza. 
"Oggi sono arrivate immagini non belle di assembramenti in alcune aree come via Sestri. Non sono un buon segnale: dobbiamo stare a casa, dobbiamo diminuire le uscite e i rapporti sociali. Non possiamo continuare a pensare che non sia successo niente. Chi circola nelle strade di città vicino alle altre persone fa male a se stesso e agli altri", ha aggiunto il sindaco Bcci, rassicurando infine sui lavori del Ponte per Genova: "I lavori al ponte procedono, oggi il Prefetto ha dato il via libera a portarli avanti".