Condividi:


"Pezzo di scuola per casa", fiabe e filastrocche via web per più piccini

di Marco Innocenti

L'assessore Grosso: "L'offerta formativa non si deve fermare"

Ci sono le fiabe su questo virus che "porta la corona ma non è un re", le filastrocche da imparare in famiglia, i laboratori pratici per creare pupazzi con gli scarti di verdura o giochi con i rotoli di carta igienica usati, tutto grazie agli insegnati e agli educatori delle scuole di infanzia e degli asili nido genovesi che, sul sito del Comune di Genova, hanno creato un portale ricco di contenuti per i cittadini più piccoli. Si chiama "Pezzo di scuola per casa" l'iniziativa lanciata dall'assessorato all'Istruzione e che ha l'obbiettivo di intrattenere i bambini costretti a casa per via dell'emergenza sanitaria.

"Le scuole sono chiuse, ma l'offerta formativa non si ferma - spiega l'assessore alle Politiche dell'Istruzione Barbara Grosso - se i bambini non possono giocare in classe, saranno le maestre a entrare virtualmente nelle loro case proponendo giochi, laboratori e molte altre attività per trascorrere le ore in allegria".

Basta cliccare qui per accedere a 13 fiabe raccontate dalle maestre e provare i 7 laboratori, occasioni di svago per i bambini ma anche un piccolo aiuto per i genitori.