Condividi:


Monsignor Tasca: "Tra Genova e la Chiesa c'è una connessione forte e profonda"

di Redazione

A pochi mesi dal suo insediamento come arcivescovo, monsignor Tasca parla del rapporto dei genovesi con la cultura e la spiritualità

"In questi pochi mesi qui a Genova sto scoprendo la forte connessione tra Chiesa e città. E' una cosa che mi interessa molto, perché ho girato un po' il mondo e non è che abbia spesso visto delle connessioni così forti". A dirlo è monsignor Marco Tasca, arcivescovo di Genova, che a margine della presentazione del restyling del Museo Diocesano ha parlato delle sue impressioni sulla città e sui genovesi a pochi mesi dal suo insediamento. "E' una cosa che mi paice molto, significa che la città è nella Chiesa e che la Chiesa è nella città".

Sempre nell'ambito della conferenza stampa tenutasi venerdì pomeriggio nel palazzo dell'Episcopio, dedicata al nuovo allestimento per del trecentesco Monumento Fieschi, Monsignor Tasca ha parlato anche dell'importanza della cultura: "Quest'occasione dimostra che abbiamo una grande storia artisica da raccontare, è un grande dono alla città e alla cultura in generale".