Condividi:


Mercato immobiliare, Fiaip: "In crescita le compravendite in Liguria, prezzi in calo"

di Redazione

Ecco quanto emerge dall'osservatorio immobiliare del 2018

Il mercato immobiliare in Ligruia continua a dare piccoli segnali di ripresa con numeri in crescita per quanto riguarda le transazioni effettuate. È quanto emerge  dall'osservatorio immobiliare organizzato dalla FIAIP Liguria. I prezzi di vendita e di locazione, però, risultano in diminuzione rispetto all'anno precedente e questo è il dato più preoccupante:

"C'è stato un aumento del numero delle compravendite ma non un aumento dei prezzi - afferma Antonio Piccioli consigliere FIAIP Genova - Questo significa che ancora si fatica a realizzare la somma ambita dai proprietari. Ci vuole ancora un po' di pazienza, c'è molto cammino da fare in armonia con quelle che possono essere le iniziative da intraprendere con le istituzioni senza sottovalutare nulla. Bisogna rilanciare un mercato immobiliare. Le criticità a Genova riguardano ancora le zone che sono peggio servite dai mezzi pubblici e in particolare ancora, le aree legate alla questione ponte".

Nella maggior parte dei casi gli agenti immobiliari sostengono di aver venduto abitazioni preesistenti, segnale che nel territorio ligure le nuove costruzioni scarseggiano. Lo specchio del mercato immobiliare a Genova, però, appare positivo rispetto alle altre città d'Italia.

"Sicuramente è una delle prime città in Italia per quanto riguarda l'aumento del numero delle compravendite - afferma Gian Battista Baccarini presidente nazionale della FIAIP - È vero che su scala nazionale c'è un calo di circa l'1% dei valori di mercato, però a Genova, insieme a Milano, Torino, Bologna e Firenze, i prezzi iniziano a stabilizzarsi e a crescere anche un pochino. le criticità di Genova sono quelle di tutte le grandi città. C'è grande rilevanza per le zone del centro e le aree vicino al porto. Purtroppo ci sono ancora troppi negozi sfitti."

Le previsioni per il 2019 mostrano un possibile aumento delle transazioni, seguendo dunque il trend degli ultimi anni. In Liguria, però, preoccupa la costante perdita di valore degli immobili.

"In Liguria eravamo più ottimisti, sarà un'annata in cui le compravendite speriamo continuino ad aumentare ma i prezzi stanno diminuendo - afferma Matteo Montanari presidente FIAIP Liguria - Questo può portare un vantaggio su cui vuole investire sulle locazioni, ma è un dato negativo per chi ha comprato un immobile e oggi si trova una casa svalutata. In Liguria c'è stato nel 2018 un aumento delle compravendite però in proporzione all'anno precedente con un lieve calo. Questo calo si è registrato soprattutto nello spezzino e nel savonese. Diciamo che le temute ripercussioni che temevamo dopo la tragedia del Ponte Morandi e delle alluvioni in riviera, non si sono rivelate così influenti intermini di compravendite e locazioni."