Tags:

mano Lega marotta var interm falli

Marotta: "Sui falli di mano anche con il VAR è difficilissimo"

di Redazione

L'ad dell'Inter: "Il calcio moderno ha bisogno della tecnologia"

"La Var riesce a debellare tantissimi errori, ma non può raggiungere la perfezione. Subiamo un po' le indicazioni dell'Ifab. Sull'interpretazione del fallo di mano, anche con la Var è di grandissima difficoltà arrivare a una soluzione definitiva". Lo ha detto l'ad dell'Inter, Giuseppe Marotta, dopo l'incontro arbitri-società, sottolineando: "Forse il dialogo con l'Ifab, l'organismo che detta il regolamento, deve essere più proficuo: dal punto di vista politico dobbiamo farci sentire".

"L'evoluzione del calcio moderno ha bisogno della tecnologia, bisogna migliorare il protocollo ma l'oggetto maggiormente in discussone è il fallo da rigore: la Var riesce a debellare tantissimi errori, ma non può raggiungere la perfezione. Uno degli argomenti è il fallo di mano. Qui devo dire che subiamo un po' le indicazioni dell'Ifab e credo sia l'argomento più importante: sull'interpretazione del fallo di mano, anche con la Var è di grandissima difficoltà arrivare a una soluzione definitiva".

Secondo l'ad dell'Inter, "la Var, lo strumento tecnologico, è indispensabile. Poi bisogna perfezionarlo. Siamo ancora in una fase di studio, di apprendimento. Non è uno strumento definitivo. Il cammino, nonostante errori di percorso, non può che essere positivo". "Sottolineo come forse il dialogo con l'Ifab, l'organismo che detta il regolamento, debba essere più proficuo: dal punto di vista politico dobbiamo farci sentire", ha concluso Marotta, che ha preferito non aggiungere nulla a proposito della partita pareggiata ieri dall'Inter contro l'Atalanta.