Le sfide per i medici nel post-covid: dalla riapertura del Cup agli spostamenti sul territorio

di Eva Perasso

Servono un piano caldo e uno per i vaccini antinfluenzali. Bonsignore, ordine dei medici: "Il modello Genova va applicato anche alla sanità"

Le sfide per i medici nella fase 3: ne parliamo con il professor Alessandro Bonsignore, presidente della Federazione regionale degli ordini dei medici della Liguria.

"Ci sono una serie di tematiche che la sanità deve affrontare con una certa urgenza per venire incontro alle esigenze dei cittadini. La necessità di scorte di dispositivi di protezione individuale, in particolare camici e tute che sono quelle dove ancora oggi si ha difficoltà ad avere un giuto approvvigionamento e bisogna poi pensare come affrontare l'emergenza caldo che ci sarà questa estate, bisogna pensare già oggi a un piano di vaccinazione antinfluenzale per l'autunno che comprenda eventualmente il vaccino covid, bisogna pensare a come integrare medicina territoriale e ospedali per la gestione delle emergenze e bisogna gestire le criticità del CUP e da ultimo il problema della viabilità che impatta negativamente sulla capacità dei medici di recarsi presso i pazienti o per i pazienti di recarsi nelle strutture di cura". 

"Noi crediamo che il modello Genova vada applicato a tutti questi aspetti della sanità", commenta il professor Bonsignore.