La Serie A femminile apre agli arbitri ucraini: Kateryna Monzul dirigerà Inter-Sampdoria

di Marco Innocenti

Gravina: "La famiglia del calcio europeo ha un cuore grande: un altro messaggio importante in favore della pace"

La Serie A femminile apre agli arbitri ucraini: Kateryna Monzul dirigerà Inter-Sampdoria

La Serie A femminile apre le porte agli arbitri ucraini. La prima sarà Kateryna Monzul che domenica dirigerà la sfida fra Inter e Sampdoria Women. Un'occasione per ribadire il no alla guerra del calcio italiano ma anche per permettere alle giacchette nere ucraine di proseguire la propria attività. La Monzul è infatti una dei migliori arbitri a livello internazionale, ha già diretto diverse sfide di Europa League, anche in campo maschile.

"La famiglia del calcio europeo - ha detto il presidente della Figc Gabriele Gravina - ha un cuore grande e quello italiano è in prima fila nell’aiutare la popolazione ucraina. La FIGC si è mostrata subito responsabile mettendosi a disposizione della Federazione ucraina per qualsiasi necessità e facendosi carico dei costi del tesseramento e della copertura assicurativa per i giovani in fuga dalla guerra che desiderano giocare a calcio in Italia. Grazie alla UEFA, al presidente Čeferin e a Roberto Rosetti, che ha mostrato una sensibilità straordinaria, e all’AIA, che si è attivata immediatamente, ci siamo organizzati per inviare un altro messaggio importante in favore della pace accogliendo nella squadra degli arbitri italiani la collega Monzul per consentirle di continuare a svolgere la sua professione ad alto livello".