La Regione Liguria rischia di perdere 7.400 dosi di vaccino

di Gregorio Spigno

La referente regionale per la logistica del vaccino: "Sembra che le consegne Pfizer stiano riprendendo".

La Regione Liguria rischia di perdere 7.400 dosi di vaccino

Causa ritardi di Pfizer e Moderna, dalle 86.600 dosi di vaccino anti covid consegnate nel mese di gennaio alla Regione Liguria si rischia di passare a 79.200 dosi previste nel mese di febbraio.

Barbara Rebesco, referente regionale per la logistica del vaccino anti Covid, lo ha detto questa sera.

Moderna non ha consegnato le 1.700 dosi di vaccino anti covid previste questa settimana in Liguria, posticipando l'arrivo alla settimana prossima. Pfizer, che questa settimana ha consegnato 10 anziché 17 pizza box previsti, ha comunicato che la settimana prossima ne saranno consegnati 14.

"La nuova consegna annunciata da Pfizer ci consente di aggiornare il programma vaccinale per dare indicazioni sull'utilizzo del vaccino agli enti della nostra Regione - ha detto la dottoressa Rebesco -. Sembra che le consegne Pfizer stiano riprendendo".

Per garantire la seconda dose, Alisa ha dato indicazione agli ospedali di conservare il 50% dei vaccini ricevuti.