Tags:

sampdoria inter serie a

Inter-Sampdoria 3-0, per i nerazzurri una vittoria che non basta: lo Scudetto va al Milan

di Marco Innocenti

Un super Audero ferma i nerazzurri fino al 49' poi arrivano la rete di Perisic e la doppietta di Correa

Inter-Sampdoria 3-0, per i nerazzurri una vittoria che non basta: lo Scudetto va al Milan

90': Finisce qui. A Reggio Emilia il Milan passa per 3-0 e l'Inter resta dietro

74': Sfugge Caputo e si invola verso la porta di Handanovic ma viene spinto furbescamente e finisce a terra. Tutto regolare per l'arbitro

68': Inter vicina al poker ma, anche stavolta, Lautaro trova le gambe di un difensore Samp sulla sua strada: palla ancora respinta in extremis

65': Ammonito Ferrari

62': Trimboli e Damsgaard al posto di Candreva e Thorsby 

57': Immediato tris nerazzurro! Fuga ancora di Correa che, all'inizio perde l'attimo per servire Lautaro, la palla torna sui suoi piedi e lui può provare ancora il tiro con una girata di destro che fulmina ancora Audero

55': Il raddoppio dell'Inter con Correa, che finalizza al meglio l'assist di Calhanoglu, con un piatto destro a girare che trova il fondo della rete

49': La sblocca l'Inter!!! Barella allarga per Perisic che, col piatto mancino, incrocia e trova il palo lungo

47': Ancora Audero protagonista sull'entrata di Barella, innescato dal tacco di Lautaro

46': Si riprende

SECONDO TEMPO:

45': Si chiude qui il primo tempo

41': Parata fenomenale di Audero sul contropiede dell'Inter: Barella si accentra poi serve Lautaro che scarica di potenza ma trova la respinta del portiere blucerchiato

37': Colpo di testa di Correa che trova Audero pronto al volo: parata. Il Milan intanto cala il tris, stavolta con Kessié

32': Assedio interista alla porta di Audero: ci provano Perisic, poi Lautaro e infine Dumfries ma, in tre occasioni, la palla viene respinta dai difensori blucerchiati. Intanto arriva il raddoppio milanista sempre con Giroud

29': Ammonito Barella

28': Gran rasoterra di Candreva, Handanovic lo vede scorrere sul fondo

24': Colpo di testa di Lautaro Martinez, Audero vola ma la palla scheggia la faccia esterna del palo e termina sul fondo

22': Mancino pericolosissimo di Perisic che colpisce la schiena di Yoshida, palla che finisce in angolo

17': Brutte notizie per l'Inter da Reggio Emilia: Giroud ha portato in vantaggio il Milan che, così, sarebbe campione d'Italia

9': Primo squillo dell'Inter con Calhanoglu che, col mancino, chiama Audero alla parata

1': Si comincia

PRIMO TEMPO:

L'Inter per provare il sorpasso in extremis al Milan e cucirsi sul petto lo Scudetto numero 20. La Sampdoria per chiudere al meglio una stagione sofferta e travagliata. Alla 18 a San Siro per entrambe scatteranno gli ultimi 90' della stagione.

Ecco le formazioni ufficiali del match:

INTER: Handanovic, Skriniar, de Vrij, Bastoni, Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic, Lautaro Martinez, Correa. All. Inzaghi.

SAMPDORIA: Audero, Bereszynski, Ferrari, Yoshida, Augello, Rincon, Candreva, Thorsby, Vieira, Sabiri, Caputo. All. Giampaolo.

ARBITRO: Di Bello (Ass. Preti e Giallatini - IV: Pezzuto - VAR: Irrati - AVAR: Meraviglia).