"Il museo che non c'è", un libro che parla di arte al femminile. L'intervista all'autrice, Orietta Sammarruco

di Marco Garibaldi

L'autrice: "'Il Museo che non c'è' perché non esiste un museo dedicato alle donne. Speriamo che ci sia presto"

"Il museo che non c'è", un libro che parla di arte al femminile. L'intervista all'autrice, Orietta Sammarruco

È stato presentato ieri, martedì 7 dicembre 2021, alle ore 18, presso la Libreria la Feltrinelli di via Ceccardi, nell'ambito di 6 secoli di artiste ribelli, un caleidoscopio variegato nella Storia dell'arte, il libro Il Museo che non c'è di Orietta Sammarruco.

"È un libro scritto da un appassionata d’arte per cercare di attirare l'attenzione nei confronti dell’arte al femminile - spiega l'autrice - Si tratta di 28 schede dedicate a pittrici e scultrici dai primi del '400 ai primi del '900. qualcuna abbastanza nota e qualcuna completamente sconosciuta.

'Il Museo che non c'è' perché non esiste un museo dedicato alle donne. Speriamo che ci sia presto. Come se io fossi una guida prendo per mano le persone e le accompagno nelle varie sale di questo museo".